Conoscere la leishmaniosi

Leshmaniosi

La leishmaniosi è una malattia infettiva (parassitaria) a carattere zoonosico, ad andamento generalmente cronico, causata da protozoi del genere Leishmania; in Europa viene veicolata dalla puntura del Phlebotomus papatasi, il pappatacio (insetto simile alla zanzara)

Questa malattia colpisce il cane punto dall'insetto infetto e porta a sintomi piuttosto gravi. Un cane risultato positivo al test può tuttavia vivere per molto tempo prima di manifestare sintomi, ma può comunque diffondere la malattia.

La leishmania non viene trasmessa direttamente da cane a cane o da cane a persona: il protozoo infatti, per diventare infettante, deve prima compiere nel pappatacio una parte del proprio ciclo biologico.

 

La diagnosi

Gli esami di laboratorio sono di fondamentale importanza al fine di emettere correttamente la diagnosi, ma anche a fini prognostici e come monitoraggio durante la terapia.

 

La profilassi

Di fondamentale importanza è la profilassi, che consente di proteggere il cane da tali insetti, attraverso l'impiego di prodotti repellenti contenuti in collari, fiale o spray da applicare sulla cute.

Da aprile 2012 è disponibile in Italia il primo vaccino contro la leishmaniosi canina.

 

Presso l'Ambulatorio Veterinario Via Emilia di Imola si effettuano prevenzione, vaccino e cura per quanto concerne la leishmaniosi.

Share by: